Angurie

Frutti estivi la cui forma varia dall’ovoidale-allungata a quella tondo-sferica. L’interno del frutto maturo è costituito da una polpa carnosa e deliquescente, di colore rossastro e ricca di succo acquoso dolce; la parte edule presenta inoltre una distribuzione quasi omogenea di semi nerastri e bianco-giallognoli dalle forme più o meno appiattite.

La varietà madre di questo tipo di frutto è la: Crimson Sweet ;

Oltre a questa esistono altre varietà, sia standard sia ibridi per innesto, commercialmente apprezzate, quali:

  • Asahi Miyako (ibrido standard di forma sferica e con buccia  sottile di colore verde chiaro striata verde scuro e polpa rosso vivo);
     
  • Charleston Gray  (ibrido standard di forma oblunga con buccia verde chiaro uniforme e polpa rosso brillante);
     
  • Dumara (ibrido per innesto di forma oblunga e buccia striata);
     
  • Jubilee (ibrido standard di forma oblunga e buccia verde chiaro striata verde scuro e polpa rosso intenso);
     

Il mercato interno predilige le varietà Crimson Sweet, Dumara e Jubilee, mentre quello estero le varietà Ashai Miyako. La varietà Charleston Gray è presente ma poco coltivata nel nostro paese.

Una categoria particolare è poi rappresentata dai cocomeri di piccolo calibro che negli ultimi due decenni hanno permesso di differenziare ulteriormente il mercato. Le principali varietà di mini-angurie, prevalentemente coltivate in Emilia-Romagna, Lombardia e Toscana, sono:

  • Baby Black (ibrido caratterizzato da buccia molto scura);
     
  • Coco Baby  (ibrido striato dalla forma sferica-ovoidale);
     
  • Single (ibrido striato dalla forma allungata);
     
  • Sugar Baby (ibrido standard di forma sferica e buccia verde scuro).
     

Quasi tutte le varietà in commercio presentano dei corrispettivi ibridi senza semi e noti come angurie (e mini-angurie) “seedless”. Generalmente questi ibridi “seedless” assumono una nomenclatura diversa dai corrispettivi ibridi con semi dai quali derivano.